Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

In questo numero: gennaio 2024

Buon anno nuovo, buon inizio per tutte e tutti.
Inizia il 2024 e come ogni anno si rinnova la speranza che le cose vadano un po’ meglio, che si riesca a vedere qualche segnale di miglioramento in questo panorama così inquietante. Questo pensiero di speranza lo formuliamo per le nostre singole esistenze e più in grande per il nostro stare al mondo su questo unico pianeta. Questo desiderio, se ci riusciamo, lo alimentiamo di fiducia.
Speranza o fiducia? La prima più effimera, altalenante, mobile, la seconda più interiore, passiva, quieta ma solida, sicura.
La fiducia è un atteggiamento umano importante, coltivata e ascoltata può migliorare la nostra modalità di vedere e sentire le cose, è un respiro profondo che ci permette di alzare gli occhi e di guardare intorno a noi cogliendo il bello che ci circonda, partecipando senza agitazione al presente, nonostante tutto.
Quindi a noi tutte e tutti auguro fiducia.

Nei due mesi che ci hanno preceduto si sono rinnovati i direttivi territoriali di AIF e sono state elette tante Presidenze al femminile, un segno di partecipazione, responsabilità e rinnovamento nella nostra Associazione.
Ci scrive una breve lettera per salutare e ringraziare tutti i soci e le socie AIF la vicepresidente Beatrice Lomaglio.

A partire da questo mese la redazione di AIF Learning News prenderà contatto con le nuove delegazioni per proporre un legame più stretto e funzionale tra la vita associativa sul territorio e la possibilità di dare uno spazio nella newsletter alle riflessioni, alle buone pratiche, ai contenuti e attività che ogni delegazione vorrà organizzare per i propri soci e socie.

Riprendiamo l’approfondimento sulla “Leadership Gentile” (vedi articolo pubblicato nel n. 6 di giugno ‘23) con le parole e l’esperienza raccontata da una manager in prima fila nella gestione del personale. Paolo Vallarano ha intervistato per noi Maura Latini, amministratore Delegato di COOP Italia. Una lunga intervista che attraversa la carriera lavorativa, costruita passo dopo passo “dal basso” fino al ruolo attuale.
Cosa significa praticare la leadership gentile? È una caratteristica individuale o si può apprendere e applicare con sincerità? E’ sempre utile o a volte si scontra con la realtà? Pubblichiamo la prima parte dell’intervista, più autobiografica, in questo numero, a febbraio proseguiremo con la seconda parte, sulla pratica lavorativa e l’esperienza sul campo.

Avete apprezzato l’articolo Emozioni epistemiche – la paura, (ottobre ‘23) di Antonella Marascia? Ancora una volta la nostra appassionata narratrice di miti, favole, racconti popolari, ci accompagna ad esplorare le emozioni fondamentali per la crescita emotiva, troveremo l’ansia, il suo significato profondo e il suo ruolo nella comprensione dell’esperienza attraverso la narrazione.

Affrontiamo un tema nuovo a cui ci dedicheremo anche nei prossimi numeri. Chi sono gli Organismi Indipendenti di Valutazione e qual’è la loro funzione? Sopratutto di cosa necessita la formazione obbligatoria, prevista dalle norme, per gli esperti che fanno parte degli OIV? Scrive per noi Pietro Bevilacqua, consulente di direzione CMCe valutatore di performance delle Pubbliche Amministrazioni. Il bisogno di formazione segnalato è quello di spostare l’offerta dall’ambito “normativo” molto presente, sovradimensionato, alla formazione sulle soft skills del valutatore e alle possibili azioni di miglioramento della vita delle pubbliche amministrazioni.

Infine riprendiamo le riflessioni sulle tecnologie, la vita delle persone, l’impatto dell’Intelligenza Artificiale sul presente e le inevitabili preoccupazioni sul futuro. Ugo Calvaruso ci racconta come le tecnologie hanno da sempre sconvolto il mondo del lavoro e di conseguenza la vita delle persone. Oggi l’impatto risulta molto più incisivo e inquietante, per affrontare i nuovi scenari sarà utile sviluppare diverse ed evolute forme di pensiero.

Buona lettura a tutte e tutti.

Anna Malaguti

Coordinatrice editoriale di Learning News. Formatrice ed esperta di processi organizzativi, coach, praticante di mindfulness qualificata al 1° livello MBSR. Dal 2011 al 2016 presidente di delegazione AIF Veneto. Fino al 2021 responsabile del Servizio Formazione del Comune di Venezia e nel gruppo nazionale AIF PA, ora posso dedicarmi ai miei interessi e passioni.  

E-mail: aiflearningnews@gmail.com

Autore

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*